Food

Velt, la cioccolateria al femminile

Sull’insegna del suo negozio è sintetizzata la dedica speciale alla famiglia. Velt, infatti, è l’acronimo dei suoi genitori, Vito ed Emilia, più le lettere L e T che corrispondono a Livia Tommasino. È lei, la gourmand del momento in quel di Roma, ad avere inaugurato nel quartiere Marconi lo spazio di circa 100 mq. dando concretezza al sogno di diventare maître chocolatier, fin dai tempi in cui frequentava a Trastevere l’Alberghiero Vincenzo Gioberti.

Un amore viscerale lega Livia al mondo del cioccolato, amplificato dai primissimi programmi sul cake design, attitudine suggellata da un avvenimento profetico: nell’anno in cui sta per scegliere all’Istituto Superiore una specializzazione fra la classica tripartizione cucina-sala-ricevimento, viene inserito il corso di pasticceria. Il risultato finale è Velt, il suo laboratorio al femminile con tanto di stampante 3D che trasporta il cioccolato in una nuova dimensione. Qui, oltre a coinvolgere la mamma a contatto col pubblico, Livia si affida per la parte produttiva a un’altra professionista conosciuta durante il percorso accademico a Brescia.

A sorprendere chi si affaccia alle vetrine della cioccolateria c’è la vasta gamma griffata Valrhona (cioccolato bianco, al latte e fondente dal 50% al 90%, blend e monorigini) cui si aggiunge la produzione di 12 praline: cocco e fondente; banana e passion fruit; caramello salato; caffè e sambuca; liquore al cioccolato; miele; lampone; griotte e lime; cremino al pistacchio; arachide; nocciola con paillettes; vaniglia. E ancora, la frutta ricoperta di finissimo cioccolato fondente (ad esempio l’arancia) o in versione cioccolato bianco per il limone, gli spalmabili alla gianduia o al pistacchio grezzo, i golosi dragées.

L’angolo riservato ai biscotti viene invece declinato in cookies, viennesi al cacao, cantucci con cioccolato al latte e arancia, mentre per quanto riguarda le torte si va dalla cioccolato e arancia, alla nocciola e carota, sino alle fette di grandi classici come la Sachertorte, alla tartelletta al caramello, alla namelaka al cioccolato bianco e nocciole sabbiate, alla cake al caffè con croccante di paillettes e crumble di pasta frolla, alla apricot con gelatina di lampone e cremoso al latte.

L’idea di Livia, infine, è quella di creare in un prossimo futuro nuove sinergie fra la cioccolateria e la ristorazione: una specie di joint-venture con gli chef dove il cioccolato si metterà al servizio della cucina mostrando tutta la sua versatilità e la capacità di declinarsi per gusto, colore, consistenza.

Cioccolateria Velt
via Oderisi da Gubbio 246, Roma
tel. 0686792292 – 3485165812

Share: