Nel 1973 Claudio Baglioni incideva Io me ne andrei. Secondo i bene informati, pare sia la canzone che dopo lo spoglio delle schede elettorali hanno sentito intonare da Enrico Letta.

Volodymyr Zelensky, Presidente dell’Ucraina, è rimasto coinvolto in un incidente stradale. Nulla di grave, ma la sua auto è da rottamare. Il Governo Italiano si è immediatamente adoperato per gli aiuti e gliene hanno consegnata una nuova. Tanto ne erano rimaste di Fiat Duna invendute…

La Fiat Duna consegnata a Zelensky

Non possiamo credere che i governanti italiani possano risolvere i problemi dell’Italia, se il problema dell’Italia sono i governanti italiani.

Ci teniamo a precisare ai ciclisti della domenica che erano i 44 gatti che andavano in fila per 6.

Studiando la storia abbiamo scoperto che gli antichi Greci chiamavano ADE l’Inferno, poichè chiamarlo Agenzia Delle Entrate era troppo lungo.

Da quest’anno, saranno banditi Prosciutti e Meloni alle cene delle Feste dell’Unità.

I meloni della Meloni

Ultim’ora – Si è ribaltato in autostrada un camion che trasportava Dizionari dei Sinonimi. I testimoni si sono detti scioccati, sorpresi, sbalorditi, stupefatti, tormentati, stupiti, increduli, confusi, paralizzati, storditi, sconcertati, perplessi, meravigliati, attoniti e ammutoliti.

All’unisono, gli artisti legati al PD hanno dichiarato che l’indomani dalle elezioni democratiche è stato il giorno più brutto per l’Italia. Per informazioni, chiedere a Ignazio La Russa.

Ignazio La Russa

Post scriptum: Volevamo pompelmi, arance e limoni lisci ma sono a grumi.